EUREGIO – NEWS

Gect/Euregio | 29.05.2013 | 16:31

DALL'EUREGIO UN CONTRIBUTO DECISIVO PER LO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DEI SUOI TERRITORI

A soli due anni dalla sua istituzione il GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino ha portato avanti numerosi progetti fornendo un contributo decisivo per lo sviluppo economico e sociale dei suoi territori. Per il 2013 sono 13 i progetti diretti. Questo quanto detto oggi (29 maggio) al termine della riunione del GECT, al quale ha partecipato l'assessore provinciale Florian Mussner in rappresentanza del presidente del GECT, Luis Durnwalder, impegnato a Roma.

Riunione dei 12 membri dell'Assemblea del GECT oggi a Bolzano
Zoomansicht Riunione dei 12 membri dell'Assemblea del GECT oggi a Bolzano

Come ha sottolineato l'assessore provinciale Florian Mussner, il bilancio dell'attività svolta ed il nuovo programma dimostrano come l'Europaregione abbia preso piede. Se nel 2012 sono stati 16 i progetti implementati, per il 2013 il GECT ne ha in programma 13 diretti. Inoltre, coordian 19 progetti portati avanti dalle amministrazioni delle tre realtà territoriali ed è attivo quale partner in sei progetti europei. 
Annualmente, come ha ricordato la segretaria generale del GECT, Birgit Oberkofler, l'Europaregione dispone di 400.000 Euro per i progetti propri. Il finanziamento per i progetti coordinati e per quelli europei avviene a cura delle rispettive Amministrazioni e con Fondi UE.

Tra i progetti riferiti al 2013, vi è il progetto comunitario "SINFONIA" avviato all'inizio del 2013, dove l'Euregio è partner assieme all'Accademia europea di Bolzano EURAC, al Tirolo ed alla Svezia. Grazie a questo progetto nei prossimi cinque anni per favorire il risanamento energetico di cubatura datata da Bruxelles giungeranno contributi di milioni di Euro.

Per favorire la presa di coscienza attorno all'Euregio nel 2013 si terranno due manifestazioni: una dall'8 al 9 luglio a Bolzano con la partecipazione della Commissione per la politica regionale UE CIVEX, e l'altra in agosto ad Alpbach in occasione della Giornata del Tirolo, o meglio dell'Euregio. 
Inoltre, sarà presentata una produzione filmica congiunta delle tre realtà territoriali dell'Euregio, La montagna silenziosa.

Nell'ambito della formazione degli insegnanti attraverso il progetto "Divesity4kids" saranno forniti nuovi impulsi all'insegna dell'intercultura per la convivenza in classe fra ragazzi di culture differenti.
Per favorire, invece, la conoscenza del mondo cooperativo in ambito scolastico nel 2013 prende il via il concorso "EDUCACOOP" in collaborazione con le associazioni delle coperative di Tirolo, Alto Adige e Trentino. In provincia di Trento nell'autunno 2013 si terrà anche la "Fiera delle cooperative".

In ambito socio-sanitario nel 2013 sarà predisposto uno studio comparativo riferito a modelli di best practice nel settore dell'assitenza agli anziani. Inoltre, sarà proseguito il progetto riferito al termalismo per il quale sarà attivata una piattaforma comunicativa. Il 28 giugno 2013 a Bolzano vi sarà un convegno specialistico sulla prevenzione degli ictus.

Nella valutazione della politica dei trasporti e mobilità e degli effetti sull'ambiente, l'Euregio intende dare maggiore spazio alla rete "Monitraf" degli esperti di mobilità dell'arco alpino.

In ambito giuridico sarà progesuita la collaborazione avviata con la Società  interregionale per la comparazione del diritto pubblico con il diritto comunitario, incentrando l'attenzione sulla mobilità dei pazienti.

Saranno, inoltre, proseguti una serie di progetti già avviati.

La segretaria generale del GECT, Birgit Oberkofler, quali potenziali progetti per il 2014 indica l'istituzione di un fondo per la ricerca dell'Euregio quale volano in ambito economico, nonché la creazione a livello di Europaregione di un'alleanza nel settore dell'energia.

Tra i dodici rappresentanti delle tre reltà territoriali del GECT, erano presenti alla riunione odierna i presidenti del Tirolo, Günther Platter, e della provincia di Trento, Alberto Pacher.   

 

Permanent link to this article: http://www.elbrenz.eu/2013/06/euregio-news/

Rispondi